Template Joomla!
I maggiori produttori e rivenditori di templates selezionati da JoomlaStaff. I migliori produttori di template per Joomla!
Domande? Info?

Entra in contatto con il Team di JoomlaStaff. Amiamo interagire con te e immaginare.

Entra in contatto adesso



Come rendere Joomla più veloce

Come rendere Joomla più veloce Joomla non è sicuramente il CMS più veloce sul mercato. Ogni qual volta una pagina viene visitata le cose da fare sono molte. Joomla può comunque essere ottimizzato per renderlo più veloce e offrire così un'esperienza di navigazione migliore.

Rispettando delle semplici linee guida e conoscendo alcuni concetti base di come funziona il nostro CMS preferito, la velocità di caricamento può essere aumentata in maniera notevole, facendo guadagnare in termini di velocità e di posizionamento. Se ignoravi che la velocità è un fattore primario per posizionare Joomla entra in contatto per posizionare Joomla, dovremmo parlarne affondo.

Un articolo completo e dettagliato su come rendere Joomla più veloce richiederebbe molto tempo. Quindi passiamo subito ad elencare gli aspetti fondamentali da comprendere per aumentare la velocità di caricamento del nostro sito web.

La velocità varia

Un aspetto da comprendere fin da subito, è la variabilità delle pagine. Ogni pagina può servire a diversi scopi, avere una mole di contenuti diversa, offrire strumenti di diversa natura ecc... Ogni aspetto influisce sulla prestazione globale della pagina.

Server

Prima ancora di arrivare a parlare di Joomla, il server che ospita il sito web, collegato alla rete Internet, gioca un ruolo fondamentale per rendere un sito o blog veloce a caricare. Questo comunque non sarà oggetto di questo articolo. Diamo per scontato che il server è un server veloce e ben configurato.

E' meglio semplice

Ad ogni caricamento di una pagina, Joomla esegue una serie di operazioni per comprendere cosa l'utente vuole visitare, per richiamare configurazioni varie e per caricare il contenuto della pagina. Quindi avere un sito con una struttura semplice, con contenuti, informazioni organizzate aiuta ad ottimizzare i tempi di caricamento.

Moduli

Ogni modulo per funzionare richiede delle risorse in termini di tempo e risorse informatiche. E' consigliabile quindi non avere moduli superflui e senza un chiaro scopo onde sprecare risorse. Inoltre ridurre il numero totale di moduli pubblicati aiuta molto.

Plugin

I plugin si infiltrano dentro il cuore di Joomla. Ognuno ha il proprio motivo di esistere. Ognuno consuma determinate risorse e alcuni vista la loro ingombrante presenza, possono ritardare il caricamento di alcuni secondi. E' consigliabile lasciare utilizzare solo i plugin necessari e disinstallare gli altri. Infine è da tenere sempre presente che i plugin sono concepiti per svolgere un ruolo globale all'interno del sito. Incidono sempre sulla prestazione.

Componenti

I componenti sono concentrati in zone delimitate del sito. Non hanno una incidenza sulla prestazione globale del sito quando questi non sono coinvolti in prima persona. Dovendoli utilizzare per forza, è consigliabile effettuare un'accurata configurazione in modo da evitare di sprecare risorse attraverso opzioni o servizi inutili.

Evita i framework

I framework utilizzati ormai da moltissimi produttori di templates possono rallentare la velocità i caricamento. Quando possibile è conveniente non utilizzare tali strumenti e utilizzare linguaggi vari per curare ogni aspetto del template.

Rispetta le best practices

L e buone pratiche di sviluppo sono fondamentali per assicurare una struttura solida ed efficiente. Talvolta impossibile far decollare un sito web quando questo è stato programmato con i piedi. Cura il codice stampato nelle pagine, ottimizza le risorse come i CSS e Javascript

CSS e Javascript

I CSS devono essere compressi e minimizzati. Esistono moltissimi tools per editare il codice per poi comprimerlo. Stesso discorso peri file Javascript. Inoltre utilizza una scherma logico valido per il tempalte. Cura i contenuti Above The Fold, carica in maniera asincrono gli javascript.